Why Sign In?
Access your order history, manage your account, memberships/subscriptions and more.
Discovery Center

Le opzioni di gestione del colore predefinite a livello di applicazione e documento in CorelDRAW X6.2

di David Milisock

CorelDRAW® Graphics Suite X5 ha rivoluzionato l'approccio alla gestione del colore. Questa versione ha visto l'introduzione delle finestre di dialogo Impostazioni predefinite Gestione colore, che consente di impostare i criteri, le operazioni di rendering e i profili di colore predefiniti all'interno dell'applicazione, e Impostazioni colore del documento, che permette di regolare le impostazioni del colore da applicare solo al documento corrente. Inoltre, nella finestra di dialogo Crea un nuovo documento è possibile regolare le opzioni di gestione del colore del documento quando si crea un nuovo file. I controlli del colore a livello del documento sono stati introdotti per consentire a CorelDRAW® X5 e X6 di aprire in modo corretto più progetti contemporaneamente da diversi spazi colore.

Impostazioni di gestione del colore predefinite a livello di applicazione

Per accedere alla finestra di dialogo Impostazioni predefinite Gestione colore (figura A) basta selezionare il menu Strumenti > Gestione colore > Impostazioni predefinite. Occorre ricordare che queste impostazioni predefinite non sono valori di gestione del colore suggeriti. I controlli presenti in questa finestra sono condivisi da CorelDRAW e Corel PHOTO-PAINT®, con l'eccezione dell'impostazione Modalità colore primario. La casella di riepilogo Modalità colore primario è presente solo in CorelDRAW perché i file CDR (il formato nativo di CorelDRAW) possono contenere elementi provenienti da diversi modelli colore (RGB, Scala di grigi, CMYK e tinte piatte) e in questo modo è possibile scegliere come gestire il rendering degli effetti speciali.



Figura A

Impostazioni colore predefinite

Le opzioni scelte nell'elenco Profili colore impostano gli spazi colore RGB, Scala di grigi e CMYK utilizzati per le conversioni dei colori e diventano le impostazioni predefinite quando si creano nuovi documenti. Quando si crea un nuovo documento, queste impostazioni possono essere modificate per il file in questione nella finestra di dialogo Crea un nuovo documento.

In CorelDRAW, l'opzione scelta nella casella di riepilogo Modalità colore primario determina l'ambiente di colore, imposta lo spazio colore corretto per il rendering della trasparenza e in che modo i colori si combinano negli effetti, ad esempio nelle fusioni.

L'elenco Operazione di rendering include opzioni per selezionare il metodo utilizzato per convertire uno spazio colore in un altro spazio colore. L'impostazione predefinita è Colorimetria relativa, ma l'opzione Rendering percettivo assicura la migliore compatibilità. Altre applicazioni utilizzano un processo non conforme con gli standard ICC (International Color Consortium®), compensazione del punto nero con rendering colorimetrico relativo. Questo processo è pressoché identico al Rendering percettivo in CorelDRAW X6.2, che è conforme a ICC.

Impostazioni conversione colore

Il modulo di gestione del colore (CMM), o motore colori, scelto nella casella di riepilogo Motore colori determina in che modo i dispositivi, i sistemi operativi e le applicazioni comunicano per garantire che i colori restino coerenti con l'originale. L'impostazione predefinita è Microsoft ICM CMM, l'unico motore colori comune tra CorelDRAW e le applicazioni Adobe®. CorelDRAW Graphics Suite supporta inoltre i motori colori Microsoft WCS (Windows® Color System) e LCMS (LittleCMS). Se il progetto è destinato a un incisore al laser o a una macchina per il ricamo, si può scegliere di non impostare alcun motore (Nessuno).

La casella Mantieni nero puro non è abilitata come impostazione predefinita, consentendo una corretta conversione conforme a ICC del nero da uno spazio colore all'altro. Spuntando questa casella, i problemi sorti quando si stampano neri solidi su dispositivi non PostScript® vengono risolti, ma la stampa del nero in alcune immagini può dare problemi e causare conversioni non conformi ICC.

La casella Collega grigio a nero CMYK è spuntata come impostazione predefinita, assicurando che tutti i colori scala di grigi vengano stampati come sfumature del nero e che durante la stampa non vengano sprecati gli inchiostri ciano, magenta e giallo.

Le opzioni nell'elenco Definizione di tinta piatta controlla i parametri utilizzati dall'applicazione quando si convertono tutto lo spazio colori in tinte piatte e le tinte piatte in tutti gli altri spazi colori. L'impostazione predefinita è LAB, la specifica Pantone®, e fornisce una conversione più accurata. Se, tuttavia, si utilizzano file meno recenti, CMYK o RGB possono essere opzioni più adatte.

Criteri di gestione del colore

I criteri di gestione del colore determinano la modalità di gestione dei colori nei documenti che vengono aperti o con i quali si eseguono operazioni. Le seguenti descrizioni dei criteri di gestione del colore presuppongono che le caselle Avvertire della discordanza del profilo colore o Avvertire della mancanza del profilo colore siano disattivate, come per impostazione predefinita.

Apertura dei file

Come impostazione predefinita, quando si apre un file con i profili colore integrati che corrispondono agli spazi colore predefiniti dell'applicazione, il file si apre correttamente. Se i profili integrati nel file non corrispondono agli spazi colore predefiniti dell'applicazione, avviene una conversione conforme ICC degli spazi colore dei documenti in quelli dell'applicazione. E se nel documento mancano i profili colore, vengono applicati i profili colore predefiniti, con un possibile conseguente spostamento di colore.

Importazione e incollaggio di file

Quando si importa o incolla un file, le impostazioni di gestione del colore del documento vengono utilizzate al posto delle impostazioni di gestione del colore predefinite a livello dell'applicazione. Un file importato o incollato che corrisponde al profilo colore del documento attivo si importa o incolla correttamente.

I file RGB e Scala di grigi importati o incollati che contengono profili colore che non corrispondono a quelli del documento attivo vengono convertiti negli spazi colore del documento attivo. Dopo la conversione del profilo colore conforme ICC, viene mantenuto l'aspetto dei colori ma i valori del colore potrebbero cambiare.

I file CMYK, invece, vengono assegnati allo spazio colore CMYK del documento attivo, che mantiene i valori colore, ma che può modificare l'aspetto dei colori. Quando si esporta su dispositivi conformi ICC, ma non dispositivi Postscript, come ad esempio macchine tipografiche, può verificarsi uno spostamento dei colori.

Impostazioni di gestione del colore a livello del documento

Come impostazione predefinita, quando si crea un documento in CorelDRAW, si apre la finestra di dialogo Crea un nuovo documento (figura B). Le impostazioni nella finestra di dialogo Crea un nuovo documento si applicano solo al nuovo documento e non influiscono in alcuni modo sulle impostazioni di gestione del colore predefinite. Se non si vuole aprire questa finestra di dialogo e si preferisce creare i nuovi documenti utilizzando le impostazioni predefinite, basta attivare la casella Non mostrare più questa finestra di dialogo.



Figura B

Si può anche disattivare la finestra di dialogo Crea un nuovo documento selezionando il menu Strumenti > Opzioni e scegliendo Area di lavoro > Generale e disattivando la casella Mostra finestra di dialogo Nuovo documento. Per riattivare l'opzione, basta spuntare la casella Mostra finestra di dialogo Nuovo documento nella finestra di dialogo Opzioni (figura C).



Figura C

I controlli nella finestra di dialogo Crea un nuovo documento sono simili a quelli nella finestra di dialogo Impostazioni predefinite Gestione colore ma si applicano solo al documento che si sta creando.

L'opzione che viene scelta nella casella di riepilogo Modalità colore primario determina l'ambiente colore del documento. Le caselle di riepilogo nell'area Impostazioni colore consentono di impostare gli spazi colore RGB, Scala di grigi e CMYK utilizzati per la conversione e la creazione di nuovi documenti. Queste impostazioni non influiscono sulle impostazioni della gestione del colore a livello dell'applicazione. Le opzioni nella casella di riepilogo Operazione di rendering consentono di impostare il metodo utilizzato per convertire uno spazio di colori in un altro.

Le impostazioni di gestione del colore del documento possono essere regolate in qualsiasi momento selezionando il menu Strumenti > Gestione colore > Impostazioni predefinite.